Home » ItaliacubaVerona

ItaliacubaVerona

Evo Morales è tornato in Bolivia un anno dopo la sua partenza

 

 

Dopo 364 giorni in esilio l’ex presidente boliviano Evo Morales ha di nuovo camminato lunedì 9 sulla sua terra, in un affollatissimo ricevimento popolare.

«Oggi è un giorno importante nella mia vita, ritornare nella mia patria ch eamo tanto mi riempie d’allegria», ha scritto  Morales nel suo account ufficiale in Twitter.

Il presidente dell’Argentina, Alberto Fernández, che ha teso la mano al leader indigeno dopo il colpo di Stato contro di lui nel 2019, lo ha accompagnato sino alla regione di frontiera di la Quiaca, dove ha offerto una cena di commiato a Evo e ad altri dirigenti ed ex ministri boliviani che erano esiliati. Tra loro l’ex vice presidente Álvaro García Linera, ha informato Telesur.

Nel momento del commiato, Fernández ha segnalato l’importanza del ritorno dell’ex mandatario alla sua nazione «dalla quale non avrebbe mai dovuto partire e dove non lo avrebbero mai dovuto maltrattare, come invece è avvenuto».

Il mandatario argentino ha accompagnato  Morales sino alla metà del ponte internazionale  Horacio Guzmán, che unisce i due paesi e comunica con la città  di Villazón, a sud della Bolivia. 

Morales ha incontrato la combattente sociale  Milagro Sala, che ha riconosciuto l’impegno e la forza del dirigente cocalero.
«Grazie per la sua lotta, per il suo sforzo, per resistere. Con voi risorgiamo di nuovo come popolo originario», ha sostenuto Sala.

Al suo arrivo nel territorio boliviano, il leader del Movimento al Socialismo è stato ricevuto da migliaia di seguaci vestiti con costumi tipici, che sventolavano con orgoglio la bandiera wiphala.

Il fatto è avvenuto dopo la nomina ufficiale di Luis Arce, come presidente della nazione delle Ande.

«Sapevo che sarei tornato in Bolivia ma non pensavo che sarebbe stato così rapido», ha segnalato Morales alcune ore prima del suo arrivo.

Dal 9 novembre è iniziata la denominata Grande Carovana Popolare che percorre via terra più di 1.100 chilometri e attraverserà tre dipartimenti (Potosí, Oruro e Cochabamba), per giungere all’aeroporto di Chimoré nello stesso giorno e lo stesso luogo da cui Evo dovette andarsene dal paese con l’aiuto dei governi di Messico, Argentina e Paraguay.  

«L’11 sono partito da Chimoré per salvarmi la vita e l’11 tornerò vivo», ha risaltato l’ex capo di Stato alcuni giorni fa.

In una dichiarazione alla stampa, Evo Morales ha detto che si stabilirà nella regione di Cochabamba.

«Farò il dirigente sindacale sino a quando me lo permetteranno», ha spiegato, ed ha aggiunto che pensa di dedicarsi all’agricoltura. (GM – Granma Int.)

Granma Internacional

Granma Internacional - rossoverona

Le ultime ANSA

Le ultime ANSA - rossoverona

Le ultime ANSA

meteo Verona

meteo Verona - rossoverona

il tempo a Verona e le previsioni